Decolla il nuovo Pdl?

I profani lo hanno battezzato come una Forza Italia 2.0. Quelli della vecchia guardia del partito azienda di Silvio Berlusconi

una nuova Forza Italia. In poche parole il Pdl è agli sgoccioli. Lo si capisce da tanti punti interrogativi e mal di pancia degli uomini di punta. Occorre una creatura nuova di zecca ed anche in Liguria il laboratorio di un centrodestra uscito con le ossa rotte dalla recente tornata elettorale delle amministrative, dove Imperia per la prima volta dal 1948 è passata in mano al centrosinistra, sta partorendo qualcosa. Esautorato il plenipotenziario Claudio Scajola, responsabile numero uno del fallimento del Pdl a Imperia, la sua città, il partito sarà guidato da Sandro Biasotti (foto), ben visto dallo stesso Berlusconi. Se alcuni ex An non guardano di buon occhio il progetto, come l’imperiese Minasso o il vulcanico Gianni Plinio (in passato stuzzicato dall’abbraccio con Fratelli d’Italia – Centrodestra Nazionale, la creatura del trio La Russa – Meloni – Crosetto), c’è chi invece si fida ciecamente dell’ultimo progetto del Cavaliere, come l’ex missino Bornacin, per diverse legislature al Senato, spesso a passeggio per le vie della Foce, suo quartiere, che spiega “ormai la mia casa è il Pdl e suoi compagni di avventura”.

Anche un esponente di spicco del partito, ex di Forza Italia, come il fontanino Gino Garibaldi aspetta di vedere le mosse del gruppo dirigente prima di sbilanciarsi. Rimane in posizione attendista il giovane e rampante Lorenzo Pellerano, 30 anni appena, nel consiglio regionale sotto i galloni del partito civico della Lista Biasotti grazie a una barcata di preferenze, persino superiori a quelle di Siri, l’ex presidente del Municipio Centro Est, ora in mano alla sinistra come gli altri otto Municipi. Appare entusiasta Matteo Rosso, un fedelissimo di Forza Italia, così come l’ex coordinatore metropolitano del Pdl Cassinelli che vuole un “ritorno allo spirito originale della Forza Italia del 1993”. Attendista anche lo spezzino Morgillo, che era stato accantonato dai plenipotenziari del partito.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport