Burlando si sbilancia

I tre sogni del Governatore della Liguria Claudio Burlando: Matteo Renzi Premier, Enrico Letta promosso

alla Commissione Europea, ruolo che fu di Romano Prodi e Silvio Berlusconi a casa. Il presidente della regione si sbilancia e dà le pagelle di fine estate in un crescendo di speranze. Lui, infatti, fino a qualche mese fa, non era mai stato un renziano convinto. Anzi, aveva difeso a spada tratta il segretario di allora del Pd Pierluigi Bersani, che insisteva nell'alleanza con i grillini per formare un governo.  Ma come molti esponenti del Partito Democratico in quest'ultimo periodo, è stato conquistato dal sindaco di Firenze, che sta guadagnando parecchi consensi e mina la triade Bersani - Letta - Epifani.
Burlando si è sbilanciato direttamente dal posto di villeggiatura, nella sua tradizionale roccaforte della val Trebbia, Marzano di Torriglia: “Le due risorse migliori che abbiamo nel partito oggi – afferma – sono molto giovani: sia Renzi, del '75, che Letta, del '66, sembrano le personalità più adatte a fare le cose più significative in questo momento per il Paese. Renzi, poi, è una personalità molto interessante.  In questo momento rappresenta la speranza più forte affinchè il Paese vada al centrosinsitra”.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport