Civati a Genova

Civati a Genova

Civati a Genova

Attualmente è terzo nei sondaggi, distante anni luce dal fuggitivo Renzi e da un Cuperlo in netta risalita

eppure nel suo mini tour elettorale Pippo Civati non perde le speranze, ma punta dritto sui delusi ex Cinque Stelle e su quell'anima del Pd che vuole continuare a galleggiare a sinistra. "Se vinco io non ci saranno più le correnti nel partito Democratico nè i 101, e forse si ri-iscrive pure Prodi, se insistiamo un pò..." è la promessa di Civati in visita a Genova, dalla centrale piazza delle Erbe, il cuore pulsante della Movida nostrana. Ecco, in estrema sintesi, il Civati pensiero: "La mia anima a sinistra è quella di sempre e sono gli altri che si sono spostati a destra. Le larghe intese anche oggi mostrano che non c'è accordo su nulla, però si aspettano le mosse di Alfano. Io non aspetterei le mosse di Alfano e farei le mie mosse. Penso che il centrosinistra, con Sel protagonista e recuperando i delusi che hanno scelto Grillo, può vincere le elezioni. Ora mancano convinzione e passione, 'aspettiamo' Alfano, Formigoni è un interlocutore, abbiamo ritrovato pure Casini che era scomparso. Noi dobbiamo fare un altro tipo di lavoro, soprattutto con gli elettori. Il Pd non si fa mai sentire, si parla poco di cose e solo di persone" .

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport