Al Duse Harold Pinter

Fiammetta Bellone, Angela Ciaburri e Davide Mancini

Iniziano il 2 gennaio al Teatro Stabile le prenotazioni e le vendite dei biglietti di L’amante/Vecchi tempi

- Dittico pinteriano, spettacolo fuori abbonamento, che sarà in scena al Duse a prezzi contenuti da venerdì 10 a domenica 12 gennaio.

Prodotto da Randevù per la regia di Massimo Mesciulam, L’amante/Vecchi tempi è uno spettacolo che raccoglie due testi di Harold Pinter (qui nella versione italiana di Alessandra Serra) interpretati da Fiammetta Bellone, Angela Ciaburri e Davide Mancini.

Due atti unici, scritti dal premio Nobel Harold Pinter nel 1962 (L’amante) e nel 1970 (Vecchi tempi), riuniti in un Dittico che - come osserva Massimo Mesciulam, impegnato a dirigere tre suoi ex-allievi - offre l’occasione di mettere in scena il rapporto tra la realtà e la sua rappresentazione, con il risultato che «nella vertiginosa confusione dei livelli di racconto, lo spettatore è condotto a entrare in qualcosa che assomiglia a un quadro di Escher: a salire all’infinito una scala che torna sempre al punto di partenza». Il tema del Dittico è la coppia. Nel raccontare i giochi erotici di due coniugi borghesi, L’amante passa da un clima di perbenismo a uno di crescente inquietudine derivante dalla falsità eretta a sistema esistenziale; mentre in Vecchi tempi il fulcro narrativo è dato dall’arbitrarietà del ricordo, riflesso nello sguardo di un uomo che osserva la moglie in compagnia di un’amica di gioventù.

Per L’amante/Vecchi tempi – spettacolo fuori abbonamento in scena al Duse da venerdì 10 a domenica 12 gennaio 2014 – i prezzi sono particolarmente contenuti.e non valgono le consuete agevolazioni e riduzioni.

orari: venerdì e sabato ore 20,30 – domenica ore 16.

prezzi: posto unico 18 euro, ridotti 15 euro, giovani 10 euro

 

Paolo Fizzarotti

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport