Capovilla legge Pasolini

Venerdì 22 marzo alle ore 21.00, presso l’ Auditorium Eugenio Montale, avrà luogo il reading-concerto

“La religione del mio tempo”, con Pierpaolo Capovilla (cantante e leader del gruppo "Teatro degli orrori"), Kole Laca al pianoforte e "diavolerie elettroniche".

Lo spettacolo prodotto da MEI e Lunatik e organizzato dal Circolo dei Viaggiatori nel Tempo in collaborazione con la Fondazione Teatro Carlo Felice, verte su tre testi di Pier Paolo Pasolini: Ballata delle Madri, La Religione del mio Tempo e Una Luce. Le musiche sono di Steve Reich, Scott Walker, Kole Laca.

La religione del mio tempo si svolge nell'ambito della Giornata Mondiale della Poesia ed è un'anteprima del 19° Festival Internazionale di Poesia, che avrà luogo dal 16 al 23 giugno con molte novità e nuove sezioni.

La sinergia con il Teatro Carlo Felice, nata con questo appuntamento su Pasolini, continuerà con collaborazioni artistiche anche nel prossimo 19° Festival Internazionale di Poesia; il Festival infatti continua la sua avventura culturale, quasi ventennale, e quest'anno il fil rouge saranno le tre "i": ignoranza, indifferenza e ignavia, con le quali viene trattata la cultura e l'arte in Italia. Iniziamo con l’omaggio a Pasolini e alla sua lotta contro l'indifferenza, per proseguire con il prossimo appuntamento previsto il 24 maggio con la presentazione del libro di Roberto Ippolito intitolato "Ignoranti".


Paolo Fizzarotti

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport