Calcioscommesse, Bellucci nei guai

Claudio Bellucci rischia guai grossi

Claudio Bellucci rischia guai grossi

Il suo apice della carriera lo ebbe in una storica semifinale di Coppa delle Coppe, quando un suo strepitoso gol

sembrò piegare l'invicibile Arsenal. Claudio Bellucci era un ragazzino di appena 20 anni, ora, a 38 rischia grosso. C'è anche Sampdoria - Palermo del 15 maggio 2011, la partita vinta per 2-1 dai siciliani, che decretò la retrocessione della squadra blucerchiata in serie B tra quelle che Francesco Bazzani, uno degli scommettitori arrestati nell'ambito del nuovo blitz della Polizia contro le scommesse clandestine nel calcio, avrebbe tentato di manipolare. Decine di agenti della squadra mobile di Cremona e del Servizio centrale operativo hanno eseguito in diverse città italiane alcune ordinanze di custodia cautelare, e anche a Genova sono state effettuate perquisizioni su disposizioni del pm Roberto Di Martino.  
E' stata anche perquisita l'abitazione dell'indagato ed attuale allenatore dei Giovanissimi Regionali (leva 200) della Sampdoria Claudio Bellucci, ex attaccante blucerchiato: stamane alle 7, dalla sua casa a Pieve Ligure, gli agenti hanno portato via due computer. Domani sono attesi nuovi retroscena.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport