Riapre un'altra piscina a Genova

Non solo Sciorba a Molassana, in val Bisagno. Ad affiancare l’impianto di via Adamoli, ecco le Piscine di Albaro dal primo febbraio.
La vasca interna del più prestigioso impianto natatorio genovese tornerà ad essere fruibile per quelle categorie – in prevalenza atleti agonisti – che sono autorizzate a svolgere allenamenti e gare nonostante la chiusura degli impianti su tutto il territorio nazionale decisa dal Governo e ormai risalente, per quel che riguarda la seconda ondata, allo scorso 25 Ottobre.

La riapertura della vasca da 33 metri sarà possibile grazie alla decisione di C.M.A. Sistemi Antincendio, che si occupa – fra gli altri asset – anche di formazione marittima e quindi ha bisogno di spazi adeguati e soprattutto omologati per questa specifica attività. Piscine di Albaro è uno dei pochi impianti del nord Italia a possedere queste caratteristiche e questo ha spinto l’azienda a sostenere parte dei costi necessari per la gestione ordinaria della struttura anche in assenza dell’utenza commerciale per poter continuare ad offrire i suoi importanti corsi.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport