Filse finanzia le famiglie liguri in difficoltà per lo sport

Allenamenti al campo

Allenamenti al campo "Nazario Gambino" di Arenzano

“Ci siamo: Filse ha pubblicato l'avviso pubblico rivolto alle famiglie residenti in Liguria per contributi finalizzati allo svolgimento di attività sportive dei figli minori. La dotazione finanziaria del fondo regionale, pari a 595.000 euro, verrà dunque implementata da uno stanziamento pari a 205.000 euro derivante dal Fondo FSE per una disponibilità totale di 800.000 euro”.
Lo dichiara il capogruppo regionale del M5S Fabio Tosi, primo proponente della Pdl sottoscritta poi da tutti i gruppi dell'opposizione e confluita nella modifica al “Testo unico della normativa in materia di sport”.
“La misura risponde ai reali bisogni dei liguri e delle società sportive: permetterà infatti a molte famiglie meno abbienti di avere un contribuito per far fare sport ai propri figli e rappresenterà contestualmente una boccata d'ossigeno per le società, che hanno subito perdite ingenti a causa delle chiusure per pandemia. Confermato inoltre, come avevamo chiesto, che per garantire ancor di più l’inclusione dei soggetti particolarmente svantaggiati, una quota pari al 10% delle risorse è riservata ai minori con disabilità”.
“All’atto pratico, si tratta di un contributo economico pari a 200 euro al mese, per un massimo di due figli per ciascuna famiglia che abbia un ISEE pari o inferiore a 7000 euro. Le famiglie ora hanno uno strumento in più per dare ai loro figli la possibilità di non rimanere indietro rispetto ai loro coetanei magari più fortunati: era una misura di equità che in futuro auspichiamo sia ulteriormente implementata”, conclude Tosi.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport