Le altre rallentano

Una domenica positiva. Nonostante tutto e tutti. Nonostante la terza sconfitta di fila, arrivata in quel di Firenze contro una

delle corazzate della serie A. Perché il Grifo è vivo e vegeto, ha lottato fino alla fine con i gigliati, ha riacciuffato il pareggio prima con Portanova e poi con Antonelli, per poi abdicare in dieci uomini, quando i rossoblù erano privi di Bertolacci, espulso.

Ma come detto si tratta di un week end con il segno più, perché tutte le altre compagini, alle spalle del Genoa, hanno rallentato la corsa. Il Siena ha incredibilmente frenato al “Franchi”: solo un 0-0 con il Cagliari, con un Beppe Iachini furibondo per i due punti gettati al vento. Il Pescara che crolla in casa al cospetto di un modesto e cinico Pescara, il Palermo che subisce una scoppola a Milano, sponda rossonera, con un Balotelli nei panni di match winner.

Ma il bello viene ora. Domenica prossima il campionato di serie A riposa per l’impegno azzurro in vista dei Mondiali in Brasile del 2014, poi il sabato di Pasqua ecco la madre di tutte le partite, da non sbagliare: Genoa - Siena e ancora una volta sarà Iachini a provare a sbarrare la strada al “Vecchio Grifone”. Della serie i vecchi nemici non muoiono mai.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport