Genoa, rebus allenatore

Tanti nomi in ballo per un unico posto, quello sulla panchina rossoblù. Il patron Enrico Preziosi (foto) non ha ancora

scelto l’allenatore del Genoa nella prossima stagione. Ciò ha destato una certa irritazione all’interno della tifoseria del “Vecchio Balordo”, da sempre molto legata a Ballardini per le due salvezze ottenute.

BALLARDINI. La sua conferma è richiesta a gran voce dalla tifoseria, che lo ha fatto capire anche nell’ultimo match di campionato del “Dall’Ara” contro il Bologna, con un cubitale striscione e chiamandolo a fine partita sotto alla curva. Preziosi è tentato, ma ha già una parola di massima con Delneri, un suo vecchio pupillo. Ballardini aspetta serenamente la decisione del Joker.

DELNERI. Incredibile, ma vero. Gigi Delneri, nonostante due successi racimolati sulla panchina del Grifone in 13 partite, è il favorito per guidare il Genoa che verrà. Due sono le ragioni che spingerebbero Preziosi verso questa scelta: la prima è economica, essendo Delneri in busta paga a sue spese fino al 30 giugno 2014 (un milione di euro netti a stagione), la seconda è la smisurata fiducia verso l’ex mister di Porto, Roma e Juventus.

STRAMACCIONI. Il piano C di Preziosi prevede un nuovo nome da offrire ai tifosi, quello di Stramaccioni, che da pochi giorni non è stato confermato dal presidente dell’Inter Moratti. Anche se “Strama” ha detto più volte che prenderà un anno sabbatico, resta la pista Genoa.

SANNINO. Oltre al Genoa, ci sono Chievo, Palermo e Verona sulle piste del mister che non è riuscito per un soffio a traghettare verso la salvezza il team rosanero. Il vulcanico patron Zamparini farebbe carte false pur di trattenerlo in Sicilia, ma lui ha fatto capire che preferirebbe restare in serie A.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport