Gasperson, basta lui

Giampiero Gasperini

Giampiero Gasperini

C'è grande attesa per Gasperini a Marassi ("fuori" non dentro, ovviamente): lo aspettavano i tifosi rossoblù

e vogliono la sua prima vittoria. A noi fa ridere la cosiddetta "campagna dei direttori sportivi" voluta e portata avanti in modo faragginoso da Enrico Preziosi. Ecco i tanti possobili ds finiti nel nulla: Delli Carri, Lo Monaco, Foschi, Capozucca, Ceravolo (cioè il Ferguson della Lanterna) che sa fare tutto, allenatore, direttore sportivo, amministratore delegato, vice presidente-esecutivo. Lo ha capito o no, l'amico Preziosi? Lui e Gasperson possono tranquillamente portare avanti la società (con una buona manciata di collaboratori tra tecnici e organizzativi che già esiste) e risparmiare tante soldi. Il che non guasterebbe di certo.
Gasperini, un ritorno gradito, ha detto a Grimaldi: "A volte chi ritorna fa molto bene". E probabilmente sarà così. Ora "Gasp" sta cercando di rimettere insieme quello che fu il più bel Genoa dal dopo guerra ad oggi. La difesa va benone con i vari Manfredini, Antonini, Portanova e Antonelli. Ei il centrocampo che vorrebbe rifare sulla falsariga di quegli anni: Thiago Motta, Milanetto e Juric. Ci sono tre giocatori ch adesso possono essere come il terzetto di allora? Ecco, questo è l'unico cruccio del Gasperson.
Vittorio Sirianni

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport