Con Garrone

Il presidente Garrone

Il presidente Garrone

Dico la verità: mi ha infastidito quello striscione uscito, improvvisamente, nella Sud

a fine della partita Sampdoria - Torino. Recitava: "Garrone, di solito il pesce puzza dalla testa". Difendo Garrone e lo difendo perchè questa Samp, pur nei suoi limiti, non può essere così devastata dai suoi tifosi con critiche anche giuste, ma forse inutili. Inutili perchè si sa benissimo quali possono essere gli obiettivi di una Samp "fatta oggi", sempre il presidente Garrone ha fatto sapere quali erano i suoi impegni, i suoi obiettivi, vallo a dire una dignitosa collocazione nel campionato. Delio Rossi, che stranamente è stato sempre considerato un "grande", ha sempre affermato che "bisogna salvarsi" e si dovrà giocare per rimanere in serie A. E allora perchè, ogni tanto, saltano fuori questi striscioni? E' giusto criticare, è giusto essere un po' demoralizzati, ma bisogna anche pensare che solo se si è uniti si possono raggiungere traguardi importanti. 
Diciamo la verità: se quel disperato e sciagurato arbitro di nome Gervasoni dava, come era giusto, quel secondo gol ai blucerchiati, voi pensate che il risultato sarebbe stato quello finale? Purtroppo la disgrazia del calcio italiano è la "mala organizzazione" arbitrale: non bastano cinque arbitri per avere una direzione affidabile. E allora, amici blucerchiati, non attaccate la "testa" sampdoriana. Non lo merita, non si tirino fuori le solite fandonie della "famiglia di Garrone che non vuole bene alla Samp". Voi non conoscete i vari Vittorio, Anna Pettene e tutto il gruppo. Sono i primi a soffrire.

COPPIA. E insieme a loro la "coppia" più divertente (si fa per dire) che segue le partite ogni domenica unita. E' formata dal vice presidente Fabrizio Parodi e dall'elegantone Marco Semino. Tutto furore il primo (un vero tifoso scatenato, nonostante l'aplomb che lo contraddistingue quando si occupa del business a New York), molto cauto, discreto e soft il secondo. Esternamente li accomuna un gigantesco sigaro, che diventa furibondo quando la Samp perde.
Ebbene, la "coppia più coppia" blucerchiata soffre, alla fine, insieme allo staff dei Garrone, perchè hanno amore grande, grande per questa squadra e questa società.
Morale: evitiamo di far scendere certi striscioni, poichè fanno male. Garrone, credete, vuol bene alla Samp e la vuole portar fuori da queste secche. E non è detto che alla ripresa del campionato non accada qualcosa di sorprendente.
Vittorio Sirianni

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport