Il bravo Sinisa

L'ottimo lavoro di Sinisa sulla panchina della Sampdoria

L'ottimo lavoro di Sinisa sulla panchina della Sampdoria

Peccato per il bravo e commovente Sinisa. Ci voleva una vittoria che, era già servita su un piatto

d'argento, poi il dramma con la rete dell'albanese Cana al 95'. Pazienza. Peccato perchè c'erano tanti amici del serbo che si è sposato con una ragazza di Roma a sostenerlo al "Ferraris" e un successo avrebbe consacrato il suo ritorno alla Sampdoria.
Prima tifosa dell'ex terzino sinistro balcanico la moglie, presente, un po' ansiosa, accanto ai suoi tanti figli, ben cinque, tutti riuniti ad applaudire papà. E non mancava l'amico fidato di Sinisa, quello Stankovic che forse, chissà, potrebbe anche vestire la maglia blucerchiata. La squadra non ha giocato male, ha visto già il carattere di Sinisa, battaglia, coraggio, combattere sempre come ai tempi nella Sampdoria e nella Lazio, quando incantava tutti con le sue magiche stoccate su calcio di punizione (alla Samp si fermò dal 1994 al 1998).
Vittorio Sirianni

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport