Roma amara

La Samp esce ridimensionata dalla gara di Roma

La Samp esce ridimensionata dalla gara di Roma

Sconfitta che brucia per la Sampdoria di Sinisa Mijalovic, che per la prima volta da quando è subentrato

a Delio Rossi ha incassato un ko senza attenuanti, nonostante una buona mezz'ora, nella quale il solo Soriano ha bussato alla porta di De Sanctis. I capitolini vincono per 3-0, ma la classifica della Samp ancora non preoccupa. 
Ecco il commento dell'allenatore serbo in zona mista di un "Olimpico" mezzo vuoto per i cori della tifoseria giallorossa: "Ci abbiamo messo tanto del nostro. Ci è andata anche bene nel primo tempo, quando loro ripartivano soprattutto su nostri errori. Per quel che ci riguarda su alcune ripartenze potevamo gestirla meglio ma abbiamo scelto sempre le soluzioni sbagliate. E dopo il secondo gol è finita la partita. Non siamo stati all'altezza anche per merito della Roma. "Sapevamo di incontrare una grande squadra e grandi giocatori, ma non mi piace chiudermi, mi piace offendere, sempre e comunque. Abbiamo fatto 19 gol in 11 partite grazie ai nostri princìpi, la mentalità deve essere questa perché contro le squadre al nostro livello abbiamo dimostrato di saper vincere. Ma è altrettanto giusto perdere quando affronti una squadra come la Roma e sbagli tutti i passaggi che abbiamo sbagliato noi".

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport