Botte tra doriani

Ultras e Fedelissimi sono passati alle vie di fatto

Ultras e Fedelissimi sono passati alle vie di fatto

Il risultato è passato in secondo piano. Tra Ultras Tito Cucchiaroni e Fedelissimi 1961 non c'è mai stato

un rapporto idilliaco, fin dai tempi della gestione di Enrico Mantovani e questo pomeriggio si sono vissuti attimi di terrore quando una sessantina di delinquenti, in maggioranza Ultras, si sono scontrati in via del Piano al termine del match perso per 2-0 con il Milan. Cinghiate e qualche bastonata nel dopo partita di oggi. Non si è trattato di tifosi della Sampdoria contro quelli rossoneri, ma di uno scontro tra Ultras e Fedelissimi blucerchiati. Le ragioni forse sono da cercare in vecchi rancori o "chiarimenti" sulle diverse posizioni assunte nei confronti della politica societaria ma anche nelle scelte fatte in occasione del derby Genoa-Sampdoria del 3 febbraio scorso fra chi aveva deciso di non entrare, Ultras, se si fosse giocato di domenica alle 12,30 e chi invece aveva deciso di assistere, Fedelissimi, comunque alla partita.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport