Parla Kristicic

Nenad Krsticic

Nenad Krsticic

Allievo serbo, per un maestro serbo. Il centrocampista balcanico Nenad Krsticic, classe 1990, a Genova

da quando aveva 17 anni (poi ha subito un intervento delicatissimo nel 2009, senza dimenticare un altro anno passato ai box), ha parlato del tecnico blucerchiato Sinisa Mihajlovic, serbo come lui. Per Kristicic si tratta di un magic moment, è il giocatore numero 12 della Sampdoria ad andare a segno nel corso dell'annata. "Sinisa è stato bravo non tanto a mettere i giocatori nel loro ruolo naturale, quanto a lavorare a fondo in maniera efficace sull'aspetto psicologico. Non stavamo male fisicamente, ma entravano in campo quasi con la sensazione che non saremmo riusciti comunque a fare punti". Continua il centrocampista della Samp: "Nella Nazionale del mio paese ci sono molti giocatori bravi, ma se arrivano fin lì vuol dire che si sono già fatti notare: Lazar Markovic è un attaccante eccezionale, ma è già al Benfica e i portoghesi faranno fatica a tenerlo, lo vuole già mezza Europa. Anche Stefan Scepovic, che era passato da noi forse troppo giovane, al Gijon sta facendo benissimo".

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport