Parla Eder

Eder, punto fermo della SAmpdoria

Eder, punto fermo della Sampdoria

Dal Brasile con furore. E' uno dei confermati in pianta stabile da parte di mister Mihajlovic e da parte del ds

Carlo Osti. Il brasiliano Eder, dalla sua città natale, in vacanza con la moglie, parla del Mondiale e del suo prossimo anno alla Sampdoria, reduce dal record di gol segnati nella serie A italiana. "Romero è un grande portiere e merita questa opportunità, è al secondo Mondiale da titolare e questo la dice lunga sulle sue qualità, peccato che alla Sampdoria non tutto gli sia andato per il meglio, ma stiamo parlando di un campione, un giocatore di livello mondiale nel suo ruolo. Sono contento per Shkodran, è arrivato alla Sampdoria nel mio stesso periodo, allora era molto giovane e inizialmente ebbe poco spazio, ma appena gli è stata data l'occasione non se la è lasciata sfuggire. Ha sempre lavorato bene e con serietà e alla sua età giocare un mondiale, per giunta in una Nazionanle prestigiosa come la Germania è un premio straordinario. Spero arrivi fino in fondo, così come Sergio Romero, ma naturalmente dietro al mio Brasile!".

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport