Addio Matuzalem

Francelino Matuzalem

Il 5 R di via Armenia gli ha persino dedicato una bandiera personalizzata, altri tifosi rossoblù lo hanno eletto

a beniamino assoluto dopo che nel derby della primavera 2013 spaccò il blucerchiato Krsiticic e segnò la rete del pareggio nel finale proprio sotto la curva dei fans del "Vecchio Balordo". Ma il brasiliano Francelino Matuzalem, classe 1980, arrivato dalla Lazio nei primi giorni di gennaio del 2013, è a un passo dall'addio. Il centrocampista di Natal è il nodo centrale nella costruzione del prossimo Genoa, ha un contratto in scadenza il 30 giugno del 2015, ma bisogna valutare la questione fisica e qui sono dolori, si va verso il pessimismo andante, perché si è trattato della quinta lesione allo stesso punto del polpaccio, dove in carriera ha sempre patito molto, ultimamente assai di più. Si pensava che il suo recupero fosse più rapido, non è andata così. Inoltre, al di là di episodi come quello di ottobre (positivo all’alcol test, ritiro della patente e sequestro dell’auto; di recente c’è stato il caso dell’incidente ad Arenzano dell’amico brasiliano che aveva la sua auto, ma qui non c’entra nulla il genoano), anche aspetti personali hanno contribuito alla “sparizione” dal campo negli ultimi mesi. Il suo caso si valuta a fondo, con la possibilità che le difficoltà portino anche a una separazione, rescissione contrattuale o cessione. Ancor più, quindi, per il Genoa, esigenza di trattenere altri centrocampisti e individuare sostituti di livello. Non a caso da due settimane circola il nome dell'argentino Diego Perotti del Siviglia, classe 1988, dato vicinissimo alla firma.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport