Favola Niang

Neang durante il match con l'Hellas Verona

Niang durante il match con l'Hellas Verona

In Italia, con la maglia del suo amato Milan, non aveva mai segnato. Eppure, proprio alla vigilia del derby

della Lanterna di ritorno, Niang si è sbloccato. La sua doppietta che ha steso l'Hellas Verona lascia contenti i genoani, poichè è apparso in forma stratosferica e non solo per i due centri. Il primo lo ha realizzato con un morbido tap in sotto la Nord, il secondo da bomber vero, sempre sotto la Nord, con una straordinaria torsione di testa che ha beffato il portiere scaligero. Insomma, Niang è esploso, come erano in tanti a pensarlo, ma alla redazione di "GenovaSI" non sono piaciute le sue dichiarazioni iniziali, quando fu acquistato dal Genoa: "Sono qui di passaggio, ho scelto la formula del prestito secco poichè voglio esplodere nel Milan". Intanto i rossoneri, che non lo facevano giocare, sono in affanno, a meno cinque dal Grifo. Contento lui.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport