"San" Lamanna

Eugenio Lamanna

Chiamatelo pure "san" Lamanna. Il portierone del Genoa, per la seconda volta in questa stagione, entra

a freddo e para un rigore a un campionissimo del campionato italiano. Insomma, roba da stropicciarsi gli occhi. Era già successo contro la Roma, a Marassi. Va il serbo Ljialc alla battuta sotto alla Sud, l'ex Como lo ipnotizza e respinge la sua botta. La scena si ripete ieri pomeriggio a Torino, contro la Juventus. Perin esce dolorante alla spalla, dopo sei minuti ecco il rigore. Lamanna ribatte la botta di Tevez. le sue imprese ricordano quelle di Barasso, portiere classe 1981, al Genoa nei primi anni Duemila tra B e C.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport