Porto Cervo e il tennis dei genovesi vip

Amaro amarcord per i tennisti vip a Porto Cervo: non si disputa più, infatti, il celebre “torneo dei vip” sui campi

che ospitavano i più conosciuti campioni di calcio e le più belle donne del set cinematografico. Molta malinconia e tanta nostalgia per chi ama ricordare. Nel lontano 1991, proprio i due presidenti delle squadre di calcio genovesi, Riccardo Garrone ed Enrico Preziosi, avevano dato spinta e fama a questo torneo, permettendo di definire Porto Cervo “l’isola dei famosi”.

Fu un collega, giornalista romano, Costanzo Spineo, a lanciare questo tipo di manifestazione, grazie alla collaborazione entusiastica dei due patron. Spineo era un organizzatore dal talento innato ed assai esperto, nella capitale aveva già avuto occasioni simili. Ma il suo amico (come ricordava Alessandro Pirica su “Nuova Sardegna”) Maurizio Paterlini, direttore Ciga, lo incitò ad organizzare anche un torneo simile a Porto Cervo, garantendogli alcuni sponsor di lusso, necessari per i costi “altini” della manifestazione.

Il primo, fu appunto, Riccardo Garrone, che lo sponsorizzò con la Erg e gli mandò nella prima edizione sia Gianluca Vialli che Roberto Mancini. Due “colossi” del tennis che permisero l’avvio del sontuoso torneo. Il secondo fu proprio Enrico Preziosi come sponsor di livello. Naturalmente altri “brand” si unirono (da Opel, alla Banca Commerciale), così il torneo prese quota e divenne appuntamento fisso di ogni stagione estiva: con la premessa di tantissimi nomi del “gossip” (allora questa parola non esisteva ancora) in italiano.

Per Garrone il ’91 fu un anno di particolare felicità, avendo vinto lo scudetto. Scese con la sua barca, con figli e consorte e diede il “là” a questi incontri. Mancini, se vediamo le foto di quegli anni, lo si osserva subito immortalato accanto ad una (allora) splendida Serena Grandi. E non sappiamo se sia vera la storia che vide Gianluca Vialli, per quei giorni, accanto ad una delle più belle donne del mondo, Danila Di Lazzaro.

Sui campi sia del Cervo che di Forte Cappellini dove si svolgevano le gare, arrivarono i nomi chic del set teatrale e cinematografico del mondo: fu Gerry Calà a presentare Preziosi a Spineo: quasi un colpo di fulmine, perché il Joker è ed era un grande appassionato di tennis e per diversi anni divenne protagonista assoluto alla “season” sulla Costa Smeralda.

Arrivarono le coppie più celebri, come Billy Costacurta e Martina Colombari e puro uno sconosciuto ma già bellissimo Stefano Bettarini accanto a una straripante (allora) Simona Ventura.

Insieme ai loro tanti amici: Franco Nero, Fiorello con la fidanzata del tempo Luana Colussi, Paola Perego in quel periodo sposata con il bomber del Napoli e della Roma Andrea Carnevale, Fabio Testi, Barbara De Rossi, persino Carmen La sorella, eccellente giocatrice con Clemente Mimum.

Enrico Preziosi, allora, aveva come “pr” della sua Giochi una giovane, ma già pimpante Daniela Santanchè, che furoreggiò con grande gioia del presidente genoano.

Oggi tutto tace, non ci sono sponsor generosi, non c’è più Spineo che dopo 15 anni passò la mano a Lele Mora, che abbandonò il campo per le vicende che conosciamo.

Si sono ritirati anche i Garrone (Duccio, purtroppo, è mancato) e Preziosi e guarda caso si trovano assieme a Forte dei Marmi (con Riccardo).

Qui, sulla costa, i grandi vip di allora non sono più così frequenti: Lele Mora sappiamo dove è finito e probabilmente potrà organizzare vari tornei solo fra amici dei servizi sociali, Preziosi ha ben altri pensieri, la stessa Santanchè diventata la “pitonessa”. Insomma, è cambiato il clima, è finita un’epoca. L’isola dei famosi cara a Costanzo Spineo non esiste più. Per fortuna sulla costa è rimasta Irina Shajk, che fu dal 2010 la fidanzata di Cristiano Ronaldo e che in questi giorni sarà la madrina della festa di Fawaz Grumosi per i vent’anni della maison, che si festeggeranno al Billionaire di Briatore.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport