Le "scuse" di Dotto

Il giornalista sportivo Dotto

Il giornalista sportivo Dotto

Emanuele Dotto, uno dei migliori (se non il migliore) radiocronista della nostra beneamata Rai, durante il racconto

radiofonico di Genoa - Torino ha chiesto "scusa" (si fa per dire) per avere, per qualche tempo, annotato solo grandi limiti a Perin, lo straordinario numero uno rossoblù. Avendolo anche definito "Pa-Perino". Si è scusato dopo averlo visto all'opera durante la gara contro i granata di sabato scorso e aver sfoderato le più belle e difficili parate mai viste.
Le "scuse" di Dotto, uno che se ne intende di calcio, sono importanti: perchè confermano che Perin è forse oggi uno dei portieri accreditati per la Nazionale, pur essendo appena un '92. Sia chiaro: con calma, con i piedi per terra, ma con la certezza che continuando a crescere in questo modo, il ragazzino rossoblù potrà essere davvero il sostituto di Buffon tra qualche anno. Ragazzo simpatico, divertente ma con la testa salda sul collo: a chi gli chiedeva quale fosse stata, sabato sera, la sua parata più difficile, ha risposto: "Non ricordo, non faccio mai le classifiche delle mie parate. Cerco solo di migliorarmi".
Forse Preziosi e l'allora ds rossoblù Delli Carri avrebbero fatto meglio a non acquistare l'argentino Bizzarri: pensavano che questo uomo del '77 potesse essere addirittura titolare.
Vittorio Sirianni

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport