I senegalesi genovesi preoccupati per il voto

L'elezione del senatore leghista di colore, un noto nigeriano cattolico che è da 25

anni in Italia e ha dieci figli, non ha tranquillizzato la vasta comunità senegalese genovese, per il 90% pacifica, eccezion fatta per pochi spacciatori nella zona tra Gramsci - Pre'. La maggioranza di loro, infatti, sono venditori abusivi nelle spiagge nel periodo estivo o in città. Dopo la larga vittoria leghista in tutta Italia, cresce la preoccupazione, anche dopo l'uccisione di un loro connazionale di 54 anni a Firenze, ucciso con un'arma da fuoco. I senegalesi genovesi affermano: <Siamo preoccupati per la crescita del clima d'odio che si percepisce per le strade, anche nella nostra Genova. Occorre l'intervento di tutte le forze democratiche per impedire una deriva xenofoba in Italia come in Liguria. Il razzismo è una malattia che si diffonde rapidamente>.

ultimi articoli nelle categorie