Plinio: no a multe per chi rovista

Gianni PLINIO di CasaPound Italia, in merito al nuovo regolamento comunale che prevede multe e daspo

per chi rovista nei cassonetti ,ha dichiarato: "Chiediamo al Sindaco Marco Bucci di non multare chi ,in condizioni di bisogno, è costretto a frugare nei cassonetti  ma di comminare sanzioni a quei supermercati che mandano al macero le derrate alimentari in eccedenza  invece che donarle a organizzazioni caritative. Giudichiamo immorale ed ingiusto perseguire quelle migliaia di indigenti che, anche a Genova,per fare quadrare il pranzo con la cena, giungono al punto di andare a frugare nei cassonetti installati presso mercati rionali,negozi di alimentari o ristoranti .In Francia  ove vige una legislazione severa  che rende lo spreco dei supermercati un reato si stanno sortendo isultati assai lusinghieri. Basti pensare che in Italia finiscono nella pattumiera ogni anno generi alimentari per un valore di oltre 8 miliardi di euro e cioè circa 7 euro settimanali a famiglia. e che a Genova si contano quasi diecimila persone in condizioni di povertà conclamata".

ultimi articoli nelle categorie