Pesto, il trionfo di un sommozzatore

Con la pubblicità d’eccezione dell’edizione di ieri sera di “Striscia la Notizia”

dei due comici siciliani Ficarra e Piccone (forse spinti dal loro amico genovese il Gabibbo, ieri a De Ferrari), è stato un successo oltre le più rosee previsioni il campionato del mondo del pesto a mortaio, andato in scena ieri pomeriggio a palazzo Ducale, al termine della settimana del pesto. Sotto gli occhi vigili ed attenti del sindaco Marco Bucci e del Governatore ligure Giovanni Toti, ha vinto un sommozzatore. Emiliano Pescarolo, 39 anni, di Garbagnate Milanese, residente a Genova, il vincitore della 7/a edizione del Campionato mondiale di Pesto genovese al mortaio. Pescarolo si è aggiudicato il 'pestello d'oro' del valore di 2.500 euro.  Un po' di confusione al momento della proclamazione perché gli organizzatori, per errore, avevano indicato come vincitore al microfono Paolo Pizzorno, residente a Genova Pegli. Cento  i concorrenti, 80 italiani (55 liguri) e 20 stranieri provenienti da Francia, Spagna, Repubblica Ceca, Stati Uniti, Brasile, Messico, Norvegia. 

ultimi articoli nelle categorie