La Lodi: smog, problema di Genova

Cristina Lodi del Pd

Ieri pomeriggio gli abitanti dei quartieri del Centro Ovest hanno manifestato a Ponte dei Mille e alla Stazione Marittima

contro l’inquinamento da fumi e da rumori del traffico marittimo.

Una tematica sulla quale il Gruppo Consiliare del PD in Comune a Genova si era già attivato, arrivando ad ottenere l’unanimità del Consiglio su una mozione che impegnava sindaco e giunta a costituire un tavolo inter- istituzionale di Responsabilità Sociale con l’Autorità Portuale, la Capitaneria di Porto, gli Armatori, l’Arpal, la ASL e tutti gli attori interessati, comprese rappresentanze della cittadinanza e dei comitati territoriali con i quali mantenere un costante rapporto di confronto, al fine di elaborare un piano integrato città -  porto in materia di sviluppo sostenibile e gestione ambientale. Obiettivo concreto quello di adottare un programma di interventi e provvedimenti per il miglioramento della qualità dell’aria e la tutela della salute pubblica in ambito portuale e nei quartieri adiacenti.

Inoltre il documento chiamava l’Amministrazione a promuovere iniziative innovative di sviluppo sostenibile anche in collaborazione con la Regione e il Governo e a richiedere agli organismi preposti campagne di controllo più efficaci.

“Tutto questo è stato approvato all’unanimità dai Consiglieri comunali lo scorso 30 gennaio – commenta Cristina Lodi, capogruppo PD Comune Genova - , ma spiace constatare che al momento nulla è stato fatto e quanto stabilito in Consiglio è rimasto un semplice intendimento. Testimonianza il fatto che oggi i cittadini delle zone coinvolte dal problema dell’inquinamento da traffico marittimo siano scesi nuovamente in piazza. Ho deciso di partecipare a questa protesta per manifestare loro il nostro sostegno e l’impegno a spingere sindaco e giunta ad intervenire e a dare concretezza alla mozione approvata a inizio anno”.

ultimi articoli nelle categorie