L’Anpi si sente minacciata

L’Anpi, l’associazione nazionale dei partigiani italiani, emette un duro comunicato dopo i crescenti episodi di minaccia subiti

e l’avanzare dell’estrema destra a Genova: “Spiace constatare il clima di sottovalutazione e di consenso mascherato che alcune forze politiche stanno portando avanti da qualche tempo derubricando a ragazzate o ad atti di pochi facinorosi insulti, striscioni, saluti romani, raid contro le sedi sindacali, di Anpi e di alcuni giornali". Ieri anche le parole del ministro della Giustizia Andrea Orlando: "Contro tali pulsioni nazifasciste dobbiamo rispondere in maniera unitaria e decisa. Tutto questo avviene in un momento – ha detto il Guardasigilli – in cui il nostro Paese attraversa una fase istituzionale delicata in cui si è realizzata una saldatura tra forze populiste che, con la loro retorica divisiva, alimentano paure e tensione sociale".

ultimi articoli nelle categorie