Cambio ai vertici del Gaslini

Il Cda dell’Istituto Giannina Gaslini ha deliberato la nomina a direttore amministrativo della dottoressa Roberta

Serena, attuale direttore amministrativo dell’Ospedale Policlinico San Martino. Ne danno notizia congiuntamente il Direttore Generale dell’Ospedale Policlinico San Martino Giovanni Ucci e il Direttore Generale dell’Istituto Gaslini Paolo Petralia. 
Nell’ambito della collaborazione tra i due Irccs, la decorrenza della nomina verrà concordata tra i vertici dei due ospedali. 

“Sono felice per la dottoressa Serena che torna a casa – afferma Ucci - in un ambiente che conosce bene. Al contempo sono dispiaciuto perché perdiamo un collaboratore validissimo che mi ha molto aiutato in questi due anni e con cui stiamo portando avanti diversi progetti che conto di completare. Sono certo che questo ci aiuterà a stringere rapporti ancora più stretti con il Gaslini con cui già collaboriamo in tanti ambiti”. 

“Mi fa molto piacere accogliere Roberta Serena al Gaslini: la sua esperienza – afferma Petralia - e le sue doti professionali e umane potranno senza dubbio continuare a garantire una gestione efficiente del nostro ospedale pediatrico- a fronte della domanda di pensionamento del dottor Paolo Faravelli a cui va il nostro più sentito ringraziamento - ma anche una sempre maggiore integrazione con il Policlinico San Martino, nel solco dell’esperienza “Gasliniana“, che l’ha formata all’inizio della sua carriera”. 

“Sono certa – conclude la vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Sonia Viale - che l’esperienza professionale della dottoressa Serena, che ho avuto modo di apprezzare fin dal mio insediamento, sarà preziosa nel supportare l’azione dell’ospedale Gaslini nei profili di sua competenza. Prosegue quindi l’azione di Regione Liguria nel deciso sostegno dell’importante ospedale pediatrico sia nell’ottica di sistema, vedi l’importante apertura ai trapianti di rene pediatrici recentemente trasferiti dall’ Ospedale Policlinico San Martino, sia sul piano economico finanziario con significativi contributi sotto il profilo degli investimenti. Rivolgo quindi alla dottoressa Serena i miei migliori auguri di buon lavoro e le congratulazioni per il nuovo incarico”.
 

ultimi articoli nelle categorie