Rapallo contro la plastica in mare

La giunta di centrodestra guidata dall’azzurro Carlo Bagnasco estrae la spada di guerra contro l’avanzare della plastica

in mare vera emergenza mondiale.

Il progetto prevede il servizio quotidiano di pulizia e rimozione rifiuti dalle spiagge ed azioni mirate nell’alveo dei principali torrenti. Innovativo è poi il servizio di rimozione della posidonia spiaggiata, che viene trasportata ad essicare, per poi essere utilizzata come compost. Cuore del progetto è poi una App che permette a tutti i cittadini di segnalare situazioni di potenziale degrado lungo i torrenti o sulle spiagge. Infine, l’iniziativa prevede anche la distribuzione di portamozziconi di sigarette presso le spiagge pubbliche.

ultimi articoli nelle categorie