Amt, task force in via Cantore

Consueta verifica intensiva settimanale, questa volta a Sampierdarena. Nella mattinata di oggi

i controlli si sono svolti in via Cantore dove 16 Verificatori AMT, supportati da due agenti di Polizia Municipale, hanno presidiato le linee bus 1, 7, 18, 18/, 20, 59, 66 e 165.

La mappatura dell’evasione tariffaria disegna un nuovo punto a ponente. Questo permette di avere sempre più riferimenti sull’andamento del fenomeno. In via Cantore, dalle ore 7.00 alle ore 11.30, i Verificatori AMT hanno controllato 1.200 passeggeri riscontrando 232 situazioni di mancanza del titolo di viaggio, pari a un tasso di evasione del 19%. 47 dei 232 sanzionati hanno regolarizzato immediatamente la loro posizione pagando l’oblazione di euro 41,50.

Marco Beltrami, Amministratore unico di AMT, commenta così le azioni di contrasto all’evasione che l’azienda sta portando avanti: “La mappatura delle diverse zone della città realizzata con le verifiche intensive ci permette di misurare sempre meglio il fenomeno e individuare le zone su cui intervenire con più incisività. La costante presenza sul territorio e lo sviluppo della tecnologia sono due aspetti ugualmente determinanti in questa “lotta”: la prima ci permette di disegnare una rete sempre più precisa e di programmare puntualmente le attività di verifica, la seconda fornisce strumenti sempre più accurati nel controllo e nella riscossione”.

AMT ha sviluppato, infatti, nuove tecnologie a supporto delle attività di verifica per rendere i controlli sempre più efficaci a tutela dei passeggeri che viaggiano regolarmente, come è stato fatto introducendo l’uso del palmare anche per la verifica dei ticket sms o l’incrocio dei diversi database aziendali per scoprire in tempo reale eventuali abusi nell’utilizzo delle tessere. La tecnologia ha fornito un’ulteriore possibilità per i passeggeri sanzionati che possono regolarizzare la loro posizione pagando subito in forma ridotta la multa al VTV anche con bancomat e carta di credito direttamente dal palmare, senza necessità di avere i contanti.

Il piano di contrasto all’evasione di AMT proseguirà anche nelle prossime settimane secondo il programma dell’azienda realizzato in stretto accordo con l’assessorato alla Mobilità.

ultimi articoli nelle categorie