Un’afa pazzesca avvolge Genova

I genovesi continuano a boccheggiare e a sudare ormai dallo scorso mercoledì e se non si ha l’aria

condizionata in casa, dormire diventa una utopia. Oggi si hanno temperature stazionarie su valori molto alti anche nelle ore notturne e conseguente elevato disagio fisiologico per caldo, in particolare nei centri urbani e nelle valli poco ventilate. Per domani si prevede un lieve calo delle temperature lungo la costa, accompagnato, però, da un graduale aumento dell'umidità che manterrà condizioni di elevato disagio. Tra oggi e lunedì proseguirà l'instabilità pomeridiana sui rilievi con possibili rovesci o temporali anche moderati che potranno localmente estendersi alla costa (vedi ieri pomeriggio attorno alle ore 15,30 alla Foce e Marassi, o venerdì alle 15 da Sampierdarena a San Fruttuoso con un autentico acquazzone) con occasionali grandinate e colpi di vento. Domani, domenica, nelle prime ore della giornata non si escludono locali rovesci o temporali fino a moderati provenienti dalla Pianura Padana in sconfinamento sul centro Ponente della regione. Da segnalare che ieri le stazioni di rilevamento della qualità dell'aria sul territorio provinciale genovese non hanno registrato superi della soglia d'informazione per quanto riguarda l'ozono e che per oggi si prevedono condizioni sfavorevoli al ristagno degli inquinanti nei bassi strati dell'atmosfera.

ultimi articoli nelle categorie