Claudio Eva: foibe, noi non dimentichiamo

Claudio Eva, ex candidato sindaco di Genova sotto la bandiera di Forza Italia

Ha destato un po’ di attenzione e scalpore il fondo su “Il Giornale” di qualche giorno fa dell’ex candidato

sindaco di Genova, di Forza Italia, Claudio Eva, sismologo, consigliere provinciale dell’Associazione Venezia Giulia e Dalmazia. Eva attacca senza mezzi termini l’oscurantismo del Pd su un tema così altamente drammatico come le foibe, dove morirono migliaia di italiani innocenti che scappavano dalle barbarie dei comunisti titini, i macellai che insanguinarono mezza Slovenia, Croazia e Friuli Venezia Giulia.
Inoltre, Eva, cita un testo dell’”Unità” del 1946 (storico quotidiano allora comunista, oggi del Pd, ma dalle casse vuote) dove il giornalista rosso sbriciola senza mezze misure gli italiani che scappavano dai titini che avevano timore dell’alito di libertà delle truppe comuniste jugoslave. “Ma perché 350,000 italiani lasciarono allora i loro beni in fretta e furia” si domanda Eva – “Dopo quasi 70 anni, indigna assistere ad un comportamento talmente anti democratico del Pd nel Municipio VI Medio Ponente che rinnega l’esistenza delle foibe”. E conclude: “Perché le sinistre non studiano la storia?”.

ultimi articoli nelle categorie