14 agosto – 14 settembre, un mese tragico

Manca poco al mese di anniversario dalla strage del ponte Morandi, una ferita che ha cambiato

Genova per sempre, uno squarcio indelebile. 43 i morti al termine della lugubre conta, 16 i feriti, di cui quattro gravissimi in codice rosso per varie settimane. Migliaia di famiglie in ansia. Circolazione in tilt, vigili sparsi in tutta Sampierdarena, Cornigliano e Sestri Ponente per cercare di limitare gli ingorghi. Oltre 500 sfollati accampati tra il Centro Civico Buranello e vari alberghi messi a disposizione dal Comune, che poi si sono trasformati in alloggi. Il governatore ligure Giovanni Toti osserva: <A un mese esatto dalla tragedia abbiamo deciso di fermarci. Venerdì settembre, alle 11.36 in punto, quando il ponte Morandi è crollato, la città si fermerà. Abbiamo chiesto a tutti gli uffici e a tutti i cittadini di partecipare a questo momento, se possibile scendendo in piazza e in strada per ricordare le vittime>.

ultimi articoli nelle categorie