Un nuovo parcheggio d’interscambio

Attraverso lo stanziamento del Governo giallo – verde per l'emergenza del Ponte Morandi

sono stati potenziati alcuni passaggi ferroviari, compresa la tratta Savona-Genova. Giovedì mattina, in Commissione III, sottolinea il Movimento Cinque Stelle ligure, è emersa a tal proposito anche la possibilità di un ampliamento dell’area parcheggio della stazione di Savona in una porzione dell’area degli Orti Folconi, un tema di cui a livello locale si è già discusso a fine agosto. Un’ipotesi potenzialmente interessante, specie se il monitoraggio previsto per tutto il mese di settembre sugli attuali parcheggi e sul loro utilizzo ne dovesse confermare l’utilità. 

Attualmente sarebbe una soluzione temporanea in virtù della gestione emergenziale, con la prospettiva però, in futuro, di ipotizzare maggiori incentivi, anche logistici, per utilizzare il treno anziché l'auto. È importante che negli snodi di questo genere vi siano aree parcheggio ampie in modo che sia sempre più attrattivo il trasporto su ferro. L’obiettivo è rendere strutturali questo tipo di soluzioni. Questa dev’essere una delle strategie di riferimento per migliorare il trasporto pubblico e venire incontro alle esigenze dei pendolari del nostro territorio.

ultimi articoli nelle categorie