La Regione Liguria organizza corsi per il lavoro

Al via il piano straordinario regionale di formazione sulla sicurezza sul lavoro, predisposto

dall’assessorato alla Sanità e Sicurezza con una dotazione complessiva di 425.500 euro, di cui 370mila euro stanziati dal ministero del Lavoro e 55.500 euro da Regione e Inail, per promuovere la cultura della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro. Si stima che potranno essere coinvolti circa 1500 lavoratori a livello regionale.
I corsi, totalmente gratuiti, sono rivolti a specifiche tipologie di destinatari: lavoratori con meno di 25 anni; lavoratori con più di 50 anni; lavoratori stagionali del settore agricolo; datori di lavoro delle piccole, medie e micro imprese, piccoli imprenditori e lavoratori autonomi; rappresentanze dei lavoratori per la sicurezza (RLS). In particolare, i contenuti formativi destinati agli RLS dei Porti, sono stati definiti e concordati nell’ambito del tavolo regionale dell’Accordo quadro Porti, al fine di garantire una formazione incisiva ed efficace per contrastare gli infortuni sul lavoro in ambito portuale.

ultimi articoli nelle categorie