Chiudono altri due cinema a Genova

Un tempo Genova era la città dei piccoli cinema privati o parrocchiali; alla fine

degli anni Sessanta se ne contavano addirittura settanta, sparsi tra Voltri e Nervi. Poi iniziò un lento arretramento in termini numerici. Il colpo di grazia è arrivato alla metà degli anni Novanta con l’apertura della prima multi sala cittadina, il “Cineplex” del Porto Antico (ora “The Space”).
L’impossibilità di far fronte ai costi di esercizio avrebbe spinto la società che ha in gestione i Cinema “Ritz” di Albaro, simbolo del quartiere borghese cittadino, e “America”, alla cessazione totale dell’attività.
I dipendenti dei due cinema hanno purtroppo già ricevuto la lettera di licenziamento. Un altro segnale della crisi acuta che sta attraversando questa città, dopo il crollo del ponte Morandi. Gli incassi, secondo i gestori, non permettevano più alle due sale di andare avanti per pagare stipendi e costi di gestione.

ultimi articoli nelle categorie