Natale a Sestri Levante

Non solo presepi (vedi quelli di Pentema a Torriglia e quello gigantesco a Manarola

nelle vicine Cinque Terre). A Sestri Levante in arrivo un altro importante Natale, il sesto sotto la giunta della “Dem” Valentina Ghio, la prima sindaca in Liguria a vietare gli spazi pubblici ad organizzazioni che si rifanno al fascismo o al razzismo (poi imitata da un’altra dozzina di amministrazioni comunali). Il programma sestrino è molto articolato: si parte dalla musica delle cornamuse, giovedì 6 dicembre, quindi ecco “Natale In…Canto” il 16 dicembre, la Corale di Santa Cecilia il 23 dicembre (anti Vigilia di Natale), il coro degli Alpini il 29 dicembre, il Coro Segesta il 30 dicembre e il concerto d’organo di Maurizio Palazzzo il 5 gennaio del nuovo anno. C’è anche la versione invernale ella Silenti Disco, il 22 dicembre (invece in estate la si fa nella Baia del Silenzio), nell’ex convento dell’Annunziata.
SAN SILVESTRO. Tra le proposte per il Capodanno, la notte del 31, anche quello alla Torre dei Doganieri e ovviamente il Capodanno in piazza con la Croce Verde. Non mancano i capisaldi del periodo: il cimento del Bagnun per Santo Stefano, sulla spiaggia di Riva Ponente e il presepe vivente di Villa Tassani, che sarà il 30.  

ultimi articoli nelle categorie