Furti a raffica tra Marassi e Castelletto

Ormai è emergenza pura e c’è chi parla di ronde in strade, fomentate dalla destra

estrema. Da novembre a ieri, tra Marassi e Castelletto, passando per Staglieno e San Fruttuoso (anche Albaro non è stata affatto trascurata dalle “cavallette”), i topi d’appartamento, d’auto, dei negozi o dei magazzini, si sono letteralmente scatenati. Ormai non si contano più i colpi a raffica messi a segno. Per gli inquirenti, questi ladri seriali sono degli autentici professionisti del furto, ma a volte rubano davvero oggetti di bassissimo valore, pochissimi i contanti trovati. Si pensa che siano stranieri dell’Est Europa, zingari o al massimo nordafricani, difficile che si tratta di ladri italiani.
Cresce la paura dei cittadini, ormai esasperati da tali colpi a raffica. Alcune fabbriche della bassa val Bisagno sono state visitate due volte in pochissimi mesi. Timore nei piani bassi e in chi ha giardini.

ultimi articoli nelle categorie

 

Banner_13
Banner_15