La Pinotti: restiamo all’opposizione

Roberta Pinotti

La Ministra, ancora in carica, Roberta Pinotti, genovese di Sampierdarena

del Pd, ex boy scout cattolica dell’Agesci e amante del jogging sulle alture del ponente città, resta sulla linea dell’ex segretario Dem Matteo Renzi e del suo vicario Martina. Tesi sposata anche dal Ministro Graziano Delrio: abbiamo perso le elezioni, quindi restiamo all’opposizione. Invece, all’interno di un Pd che si lecca ancora le ferite dalla sconfitta, sono sempre di più che voglio trattare con gli ex grillini di Luigi Di Maio ed aprire un tavolo sul confronto. Prima c’era solo la piccola corrente del Governatoree pugliese Michele Emiliano, poi ecco gli orlandiani (c’era da prevederlo), quindi la corrente di Orfini dei “giovani turchi” ed addirittura Dario Franceschini, sempre vicinissimo a Renzi. Il tutto per ostacolare un possibile asse Lega – Movimento 5 Stelle. La Pinotti afferma: “Ora tocca al Pd costruire una opposizione responsabile, per il bene del paese Italia. È un dato di fatto che nessuno ha la maggioranza, né il centrodestra, né il Movimento Cinque Stelle, ma ora deve agire la mediazione politica. L’Italia ha bisogno di un Governo che dia stabilità alla nostra economia”.

ultimi articoli nelle categorie