Dimissioni Rixi, M5S all'attacco

Il Movimento 5 Stelle va di nuovo all’attacco a testa bassa dell’assessore

e del neo Deputato leghista Edoardo Rixi: “C’è voluto un tira e molla di settimane, ore e ore di Consiglio e persino la convocazione della Giunta delle elezioni per arrivare all’unico, possibile, quanto scontato, epilogo: Rixi ha rimesso le sue deleghe dimettendosi da assessore allo Sviluppo economico della Regione Liguria per lampante incompatibilità con il suo nuovo incarico da parlamentare. Solo Toti è riuscito a non accorgersene.

Quanto tempo sprecato, che sarebbe potuto essere utilizzato per affrontare i veri problemi dell’economia e dell’industria ligure lasciati irrisolti dal suo assessorato. Questo ultimo colpo di coda è l’emblema di un assessorato il cui bilancio non può che essere insoddisfacente, non solo per colpe di Rixi ma a causa anche di una congiuntura negativa che, tuttavia, il responsabile dello Sviluppo economico non ha saputo governare: fughe di aziende, crisi occupazionali, due anni persi per un piano energetico copia e incolla di quello esistente, un piccolo commercio piegato alle logiche della grande distribuzione, gli sviluppi della fallimentare operazione Erzelli, che resta a tutt’oggi una cattedrale nel deserto. Il sospetto è che questi scarsi risultati siano in buona parte la conseguenza del lavoro di un assessore che, anziché preoccuparsi del territorio, era concentrato quasi unicamente sulla sua campagna elettorale personale a caccia della poltrona in Parlamento.

Auguriamo buon lavoro al neo assessore Benvenuti, nell’auspicio che il suo operato possa andare nella direzione di una sostanziale discontinuità rispetto al suo predecessore”.

ultimi articoli nelle categorie