Marco Bucci: abbiamo speso comunque

Cartelli offensivi non ve erano nei suoi confronti, per lo più goliardici, ma quello che è stato altamente provocatorio

è stato l’atteggiamento di un migliaio di manifestanti, semi nudi, alcuni con atteggiamenti davvero al limite del decoroso, con pose ammiccanti e raffica di baci. Marco Bucci, a distanza di 48 ore dalla parata gay di sabato a Genova, torna sull’argomento: “Mi è molto dispiaciuto che nessuno abbia riferito che se è vero che non abbiamo dato il patrocinio al Liguria Pride abbiamo comunque coperto tutte le spese pubbliche necessarie per la manifestazione. Quindi in realtà è come se glielo avessimo dato dal punto di vista economico. Per onestà intellettuale mi sarebbe piaciuto che qualcuno l’avesse sottolineato, a dimostrazione che il nostro era un discorso concettuale più che economico”.

ultimi articoli nelle categorie