Elisa Serafini su Savona alla Consob

Elisa Serafini, ex assessore a Tursi della giunta Bucci

Continuano gli interventi politici dell’ex assessore di Tursi, Elisa Serafini, che da quando ha riabbracciato

la causa Radicale, tornando alle sua origini, con Marco Cappato per le prossime Europee, ogni giorno emette sentenze a 360 gradi. <Funziona così quando vuoi andartene da un ruolo politico, specialmente se questo ruolo non è stato sostenuto da un’elezione. Chi ha permesso che avvenisse la nomina chiederà al dimissionario, di “non danneggiare” la squadra. È uno scambio di favori, come la stragrande maggioranza delle dinamiche che riguardano la politica locale e nazionale.
E quindi ecco la magia: il politico “disobbediente” viene nominato in un ruolo che “purtroppo”, è incompatibile con il ruolo precedente. 
Il cittadino vede - spesso - una messa in scena, accuratamente comunicata dagli stessi politici e consulenti. Poi però, c’è la realtà: un governo che sta portando il Paese alla recessione, e un ministro, unico competente in economia, che scappa a gambe levate, e non è una buona notizia. Oggi lo racconto su Linkiesta>.

ultimi articoli nelle categorie