Ferrero contro la Sud

È di nuova guerra aperta tra il pittoresco patron blucerchiato Massimo Ferrero e la Gradinata Sud. Questa volta non

per il mercato o per la scelta del mister, ma per i cori razzisti della curva blucerchiata domenica sera contro il Napoli, con un ritornello rispolverato ad hoc: “Napoli colera…”, più volte, tanto che il direttore di gara ha interrotto il match per cinque minuti. Ferrero tuona: <Amo lo sport. Abbiamo una tifoseria meravigliosa, quando ho visto quel che stava accadendo ho sentito il dovere da presidente di far qualcosa. Amo il calcio, non il pallone. Il calcio è aggregazione, che cosa racconteremo ai ragazzini se concediamo a questi quattro scappati di casa di fare questo. Questa gente non mi appartiene.>.

ultimi articoli nelle categorie