La lunga estate della Tosse

Ritorna l’estate e la Tosse si rimette in viaggio. Porteremo i nostri spettacoli in borghi, piazze, ville, e quest’anno

anche nell’area archeologica dei Giardini Luzzati!

In realtà la nostra estate è già partita da qualche settimana con due importanti appuntamenti ad Artisti in Piazza/Festival Internazionale di arti performative di Pennabilli (Rimini) e al Musiktheatertage di Vienna.

A Pennabilli è andato in scena uno studio per AXTO - Oratorio per corpi e voci dal labirintoil nuovo spettacolo prodotto da Tosse e Balletto Civile con la regia di Michela Lucenti ed Emanuele Conte. Si tratta della nuova collaborazione tra i due artisti dopo le felici esperienze di Orfeo Rave negli spazi della Fiera di Genova, Inferno#5 al festival di Cividale del Friuli e Il Maestro e Margherita sul Palcoscenico del Teatro della Tosse. Conte e Lucenti hanno creato uno spettacolo attorno al mito del Labirinto e del Minotauro, mescolando ancora una volta generi e atmosfere.

Nella capitale austriaca è andato in scena Song from the Uproar: The Lives and Deaths of Isabelle Eberhardt opera musicale diretta da Matteo Manzitti prodotta insieme a Ensemble Eutopia con la direzione scenica di Amedeo Romeo.  

Entrambi gli spettacoli saranno nel cartellone autunnale della Tosse.

 

Si riparte da Genova il 4 luglio con il festival La Tosse d’estate – Raddoppia: 8 spettacoli in due luoghi della città molto diversi tra loro: Villa Duchessa di Galliera a Voltri e l’Area Archeologica dei Giardini Luzzati nel centro storico genovese.

 

La Tosse d’estate – Raddoppia e continua a cercare a Genova luoghi particolari da far rivivere rendendoli parte integrante degli spettacoli che accolgono.

 

Il festival è in continuità con le cinque edizioni de “La Tosse d’estate fa centro”, che dal 2013 al 2017 hanno portato ai Giardini Luzzati oltre 13.000 spettatori, in un periodo dell’anno particolarmente delicato per il centro storico. Il nostro obiettivo è da sempre quello di rendere “vitale” attraverso la cultura luoghi e zone poco conosciuti della città, una funzione di presidio culturale e sociale che nel corso di questi anni ha ottenuto ottimi risultati.

 

Ecco perché la Tosse quest’estate ha deciso di rilanciare e raddoppiare i suoi eventi genovesi. Si accendono così i riflettori su una delle ville cittadine più belle, che a causa della posizione defilata è ancora poco conosciuta da molti genovesi.

 

Per la prima volta ci spostiamo a Voltri, nell’estremo ponente della città, dove nel bellissimo parco di Villa Duchessa di Galliera verranno presentati 6 spettacoli.

 

Una novità assoluta per la Tosse che dopo aver allestito le proprie produzioni in ogni zona di Genova, tra cui i Parchi di Nervi, il Righi, Forte Sperone, nel Padiglione B della Fiera, alla Fiumara di Sampierdarena, arriva finalmente anche a ponente.

  

Anche quest’estate non tralasciamo il fondamentale rapporto con il Centro Storico, per questo 2 degli spettacoli di La Tosse d’estate – Raddoppia si svolgeranno dentro l’area archeologica dei Giardini Luzzati, un luogo da poco restituito alla città e ancora sconosciuto alla maggioranza.

 

La Tosse d’Estate – raddoppia è stato selezionato tra i progetti vincitori di Call for ideas bando lanciato dal Comune di Genova con la collaborazione di Palazzo Ducale e Porto antico S.p.A. per valutare progetti per la realizzazione di festival e rassegne che avranno luogo nel territorio genovese durante l’anno 2018.

La “call” mirava a definire un calendario cittadino di festival e rassegne sostenendo e promuovendo eventi e attività culturali e di spettacolo nella logica di valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale finalizzata allo sviluppo culturale, economico e turistico della città e delle relazioni con il territorio.

       

L’edizione di quest’anno è in collaborazione con L’Associazione Cargo, che da diversi anni gestisce il Teatro Cargo di Voltri e da qualche stagione anche il Teatro di Villa Galliera, Associazione il Ce.Sto e con APS Sistema Paesaggio.

La rassegna è patrocinata da Municipio VII ponente – Genova

 

 

I titoli in programma a Genova sono:

Le nove Lune (4/7 luglio h 21.15 - Parco Villa Duchessa di Galliera) spettacolo itinerante che ci porterà direttamente sulla luna alla scoperta dei suoi misteri e leggende. Testo di Emanuele Conte e Amedeo Romeo, regia Emanuele Conte.

Ali Babà (8 luglio h.19.00 - Parco  Villa Duchessa di Galliera) storico spettacolo di  burattini di Luzzati & Cereseto; (EVENTO A ENTRATA LIBERA)

La Strega (10 luglio h 21.15  - Giardini Luzzati Area Archeologica) testo e regia di Laura Sicignano che racconta le vicende e le persecuzioni di una donna accusata di stregoneria interpretata da Fiammetta Bellone;

Amletto (11 luglio h 21.15 - Parco Villa Duchessa di Galliera) testo e regia Emanuele Conte che dirige Enrico Campanati in uno spettacolo sulla memoria e il mestiere d’attore;  

La Duchessa di Galliera (12 luglio h 21.15  - Parco Villa Duchessa di Galliera) una delle figure storiche più significative e importanti della città di Genova testo e regia di Laura Sicignano;

Moi (13 luglio h 21.15  - Parco Villa Duchessa d Galliera) ancora una storia tutta al femminile che racconta la vera storia della scultrice Camille Claudel interpretata da Lisa Galantini,  testo di Chiara Pasetti, regia di Alberto Giusta;

Pezzo orbitale (14/15 luglio h 21.15 - Giardini Luzzati Area Archeologica) coreografia di Michela Lucenti con i danzatori di Balletto Civile che portano la danza nel suggestivo spazio dell’area archeologica genovese;

Il Flauto magico (15 luglio h 19.00  - Parco Villa Duchessa d Galliera ) ritorna uno degli spettacoli più amati dal nostro pubblico con i burattini di Luzzati e Cereseto. (EVENTO A ENTRATA LIBERA)

 

 

Dopo gli appuntamenti nel capoluogo la Tosse ha in cartellone alcune date  di teatro ragazzi nel ponente ligure.

Si parte il 3 luglio da Albissola Marina con Il Pifferaio di Hamelin (3 luglio) interpretato da Alessandro Damerini, e ritorniamo a Bordighera nella cornice del Festival Bordighera Estate 2018 dove  portiamo in scena tre spettacoli dedicati a tutta la famiglia:  La Favola del Flauto magico (22 luglio), Escargot (30 luglio), Pollicino (6 agosto) mentre una novità assoluta è Varigotti con Il Flauto magico in programma il 18 agosto.

Per il secondo anno torniamo nella splendida cornice di Noli al Nolimusicafestival (il cartellone ufficiale dell’edizione di quest’anno verrà presentata dal Comune di Noli in una conferenza in programma il 30 giugno), dove lo scorso anno era andata in scena con grande successo la Lucia di Lammermoor al Castello, regia di Amedeo Romeo. Per l’edizione 2018 in programma dal 12 al 15 luglio raddoppiamo con l’allestimento di due opere sempre nel suggestivo castello di Noli a picco sul mare, più un appuntamento speciale il 17 agosto nella piazza di Noli. 

 

Sempre ad agosto confermato il tradizionale appuntamento ad Apricale dal 5 al 15, il borgo medioevale ospita per il ventinovesimo anno il nuovo spettacolo itinerante del Teatro della Tosse.

Quest'anno ci immergeremo nelle pagine de Il Milione di Marco Polo e di Rustichello da Pisa con la messa in scena tra le piazze e le vie del piccolo borgo di Un milione di scatole cinesi di Amedeo Romeo ed Emanuele Conte, regia Emanuele Conte.  

Il rapporto tra Apricale e il Teatro della Tosse va avanti dal 1990, dalla prima edizione della rassegna … e le stelle stanno a guardare.  Ogni agosto attori, registi e maestranze del teatro genovese si spostano nelle strette vie del borgo medioevale per mettere in scena uno spettacolo a stazioni sempre nuovo.

 

Il Teatro della Tosse è stato selezionato dalla Compagnia di San Paolo quale realtà d’eccellenza nel panorama dello spettacolo dal vivo

 

La stagione estiva è realizzata con il sostegno della Compagnia di San Paolo, del Mibact Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Liguria e Comune di Genova.

ultimi articoli nelle categorie