Ridere di venerdì a BoglIasco

Venerdi 25 gennaio, giunge al termine la rassegna “Ridere di Venerdì” con lo spettacolo  

“Cohousing” di e con Simonetta Guarino (comico Zelig), continuano i giovedì musicali con l’ultimo “GIOVEinMì Classic” e parte a febbraio la rassegna di cibo e teatro “Il palco è servito” dedicata all’attrice Elena Dragonetti di Narramondo Teatro.

 

Il nuovo gruppo di 10 donne e un uomo, soprannominato “primavera Bogliaschina”, che guida da poco più di un anno la Pro Loco di Bogliasco, continua il suo inarrestabile impegno per ravvivare il territorio del primo Levante genovese dal punto di vista culturale, sociale e turistico, con un fitto calendario di eventi.

 

Tra mercatini, festival, cinema, appuntamenti di impegno civile, continua anche la seconda stagione di TEATROINGÎO.

 

Si tratta di un’idea di teatro legata al territorio sia per le eccellenze artistiche liguri su cui accende i riflettori, che per le incursioni fuori dal palcoscenico che portano il teatro nei ristoranti e in luoghi insoliti (da qui il nome TEATROINGÎO).

 

Si chiude così questo venerdì 25 gennaio la rassegna Ridere di Venerdì con protagonista la nota comica di Zelig Simonetta Guarino, la quale ci presenta “COHOUSING” un testo scritto e interpretato insieme a Mauro Bozzini.

 

Uno spettacolo curioso che coniuga la risata e i tempi del cabaret con lo spessore di contenuti del teatro di prosa. Ammicca con ironia ai mostri sacri della drammaturgia contemporanea quali Pinter e Beckett e scommette su un linguaggio che è sia popolare che alto nello stesso tempo. E’ una tragicommedia in cui una coppia di sgangherate telespettatrici, due vecchie in accappatoio e senza nome condannate a coabitare dai nuovi tagli al “sociale”, attende la pizza a domicilio. Sono le fedelissime dei programmi TV più trash e improbabili del palinsesto, ghiotte della peggiore spazzatura televisiva. Ma, come ogni sera, la pizza non arriva e in questa estenuante attesa le due vecchie ci svelano tutta la loro involontaria comicità, la loro quotidianità buffa e paradossale.

Le due anziane protagoniste diventano senza volerlo una sorta di duo comico, di Stanlio e Ollio della Terza Età, “opinioniste da cucinino” di un mondo molto vicino al nostro, in cui realtà e reality non hanno più distinzione.

 

Giovedì 31 gennaio si chiude invece la rassegna musicale GIOVEinMì Classic con un concerto premio a sorpresa per gli amanti della musica classica, che vedrà protagonisti il duo pianistico Carafa-Carraro, nato nel cuore del Conservatorio Niccolò Paganini di Genova. Clarissa Carafa e Michele Carraro eseguiranno un repertorio che tocca Schubert, Schumann, Brahms, Dvořák, Grieg.

 

Si concludono due rassegne, ma se ne apre subito un’altra, a febbraio parte infatti l’attesa “Il palco è servito” con tre appuntamenti d’eccezione che appagano sia gli appetiti dello spirito che quelli del palato.

 

10 è un numero ricorrente nella intensa storia di questo nuovo ensemble bogliaschino: 10 come le dita delle mani operose e instancabili del gruppo, 10 le donne che lo compongono e adesso anche 10 comandamenti. La rassegna è infatti tutta dedicata al pluripremiato spettacolo “Dieci” di Narramondo Teatro e Teatro Altrove ispirato appunto ai 10 comandamenti, dal romanzo di Andrej Longo. Regia di Elena Dragonetti e Raffaella Tagliabue, con Elena Dragonetti.

 

Lo spettacolo per l’occasione è stato diviso in tre parti ed è abbinato a 3 relative cene. Ogni comandamento è un personaggio e ogni personaggio è un racconto, quindi i tre appuntamenti sono godibili anche l’uno svincolato dagli altri:

Venerdi 22 febbraio, cena presso il ristorante Just Peruzzi con “Primo, secondo e terzo comandamento”; venerdì 15 marzo cena al ristorante i Bôggiaschin con “”Quarto, quinto e sesto comandamento” ; Venerdì 12 aprile “Settimo, ottavo, nono e decimo comandamento” con cena preparata direttamente dalla Pro Loco che in questo anno di attività si è distinta per le luculliane proposte culinarie.

 

Lo spettacolo 10 è:

Vincitore Premio Calandra come Miglior Spettacolo, Miglior Regia, Migliore attrice.

Premio della giuria al Festival Milano Off

Menzione Speciale al Festival Storie di lavoro

Ospite al IN SCENA Italian Theater Festival NY

Finalista al CassinoOFF Festival del Teatro Civile

Finalista del Bando Theatrical Mass

Finalista al Festival Teatrofficina

ultimi articoli nelle categorie