La favola Albissola va in serie C!

Il genovese Fabio Fossati festeggia con il suo staff

Come il Chievo Verona, il Cittadella, ai tempi il Castel di Sangro, tutte piccolissime

realtà che arrivarono fino all'olimpo della seri B (i clivensi addirittura in serie A)! La favola dell’Albissola continua, a discapito di tutto e tutti. La piccola cittadina savonese sogna ad occhi aperti: per la prima volta nella storia, i “delfini” ponentini sono tra i professionisti del calcio, la vecchia serie C…Incredibile ma vero. Non solo l’Albissola era al primo anno assoluto in serie D, ma ora vola in serie C e siamo certi che a breve usciranno articoli approfonditi sulla favola dei “marmisti” sulle riviste specializzate, vedi il “Guerrin Sportivo” e la “Gazzetta dello Sport”.
Ma questa favola, guardata dal basso verso l’alto dai cugini storici e blasonati del Savona ma anche dal Vado, e che ha messo in riga signore squadre nel girone E di serie D come la super corazzata Sanremese, il Viareggio, la Massese e il Savona, ha un nome e cognome: il mister genovese, di Arenzano per la precisione, Fabio Fossati, quello che fece grande il mitico Borgorosso Arenzano portandolo fino allo straordinario quarto posto in serie D. Fossati, uno dei “re” del pesce della Liguria, è un mister che nella sua carriera vanta un curriculum importantissimo, a partire dalle salvezze al Sestri Levante, l’esperienza alla Lavagnese e poi lo sconfinamento in basso Piemonte. Oltre a Fossati, il miracolo Albissola è targato dalla presidenza, che ha basi solide, radici importanti, e ha subito detto, quando prese il team savonese in Promozione, che puntava almeno alla serie D. Noi giornalisti rimanemmo sbigottiti, ma alla fine avevano ragione: l’Albissola è addirittura in serie C! Robe da stropicciarsi gli occhi!

Di Andrea Bazzurro

ultimi articoli nelle categorie