Entella con Volpe per la gara della vita

Gennaro Volpe

Esonerato Alfredo Aglietti, l’Entella, che a inizio stagione si era affidata, sbagliando, ad un mister non esperto

come Roberto Castorina, arrivato dalle giovanili, ora si affida alla carta della disperazione: Gennaro Volpe, l’ex capitano storico della scalata dalla serie C2 alla serie B, classe 1981, che attacca: <Contro il Frosinone secondo in classifica giocherà solo chi ha il sangue agli occhi. Voglio lo stadio pieno”. Volpe era stato il responsabile del'Academy biancoceleste e in questa stagione allenatore dell'UNDER 17 chiavarese, la leva 2001.
Questo il messaggio della società chiavarese: “Sabato arriva il Frosinone, dobbiamo scendere in campo in dodici. Tutti uniti. Siamo al crocevia di una stagione travagliata, ma non ancora del tutto compromessa.
Sarà una sfida senza sconti, per questo servirà giocare le carte che abbiamo a disposizione e trasformarle in carte vincenti. Occorrerà una corsa in più, un coro in più, in un Comunale che si faccia sentire dal primo all'ultimo minuto. La serie B a Chiavari è una favola, un sogno trasformato in realtà. Facciamo in modo che tutto questo non finisca. Torniamo ad essere un muro compatto.
La posta in palio sarà altissima. Davanti alle avversità si devono raddoppiare le motivazioni e non sentirsi soli. Per questo sarà importante scendere tutti in campo e coinvolgere anche chi frequenta poco lo stadio. Con voi possiamo farcela. Per voi vogliamo farcela. Siamo artefici del nostro destino. La serie B è ancora di tutti noi”. 

ultimi articoli nelle categorie