Mister Raspa, struggente addio al Begato

Mister Raspa

Il Begato senza Massimo Raspa? Impossibile verrebbe da dire, eppure l’ex centrocampista

degli anni Novanta e primi Duemila, al termine di una stagione storica per il Begato, per la prima volta in assoluto in Prima Categoria ma culminata con una retrocessione e pronto ritorno in Seconda Categoria (davanti al solo Ravecca), ci svela che lascia la piazza che era in Terza Categoria solo tre anni fa e assieme è cresciuta grazie a mister Raspa, che ha due vispetti e dolcissimi bimbi del 2010 nella Genova Calcio categoria Primi Calci. Mister Raspa ci svela: “ll calcio spesso regala momenti indimenticabili e intense emozioni sia nella gioia che nella sofferenza. Un mix di sentimenti che ci porta ad amare questo sport e a viverlo con grande passione. Nel 2013 ho fondato, insieme a tre ragazzi che hanno sposato la causa, la società A.S.D. Begato Calcio 2013 partendo dalla terza categoria. In questi anni a Begato ho avuto la fortuna di gioire e soffrire, con la gente del quartiere e un gruppo storico di giocatori nonché amici, per quanto ottenuto sul campo e fuori dal campo. Il primo anno indimenticabile!!!! Un percorso bellissimo iniziato con una promozione dalla terza alla seconda al primo anno di vita, proseguito poi con una stagione di assestamento e una intermedia in seconda e quindi un’ulteriore stagione straordinaria che ci ha portato meritatamente in prima categoria, un sogno per noi!!! Questo ci ha permesso di confrontarci in primo luogo con noi stessi, in secondo luogo con realtà e squadre strutturate diversamente da noi.

Credo sia arrivato il momento di affrontare nuove sfide e di rendermi disponibile a valutare ogni proposta seria dove poter dare tutta la mia serietà e passione per il calcio da allenatore.

Volevo ringraziare in primis la mia famiglia, mia moglie Francesca e i miei figli Andrea e Nicolò che mi hanno sempre supportato in questi anni e un caloroso grazie a tutti i giocatori che ho allenato e collaboratori che hanno contribuito alla crescita del Begato Calcio 2013 al quale auguro un futuro colmo di soddisfazioni”.

ultimi articoli nelle categorie