Impresa, il Camogli stende il Brescia!

Non sono bastate le assenze per squalifica di capitan Beggiato e Caliogna e gli infortuni

di Cambiaso e Barabino per fermare i ragazzi di Temellini. Alla "Giuva" è andata in scena la solita battaglia sportiva in bilico fino all’ultimo secondo.

Il Camogli complici le tante assenze ha provato a scappare via fin da subito approcciando in maniera ottimale alla partita. Nella prima frazione, infatti, bianconeri in gol due volte con Iaci e con Bisso e Gatti per un 4 a 0 di parziale che non ha, però, steso gli ospiti. Seconda frazione equilibrata con Cocchiere che ha risposto alla prima marcatura del Brescia facendo andare in archivio la prima metà di gara sul punteggio di 5 a 1. Nelle ultime due frazioni i bianconeri a causa delle poche rotazioni hanno fatto un po’ di fatica e gli ospiti dal canto loro hanno provato a dare il tutto per tutto. A inizio quarto tempo il gol di Tononi ha riportato il Brescia a meno uno, ma nel finale Lorenzo Gardella ha deciso che la partita non doveva avere ulteriori scossoni chiudendo la porta con un paio di interventi che hanno salvato il risultato. Il Camogli non senza soffrire, trova 3 punti importantissimi e riprende immediatamente il cammino.

“Sono contento per il risultato”, racconta mister Temellini nel post partita, “non era affatto facile, ma i ragazzi hanno dato tutto quello che avevano. Ci sono stati degli errori sui quali dovremmo assolutamente continuare a lavorare però sono davvero contento per il risultato conquistato. Avevamo tante assenze e non ho potuto far ruotare i giocatori che avevo a disposizione. In questo senso è stato molto importante nell’economia del risultato finale l’approccio che abbiamo avuto alla partita. Andiamo avanti con fiducia consapevoli di aver messo un altro piccolo mattoncino, ma consci del fatto che sia ancora molto lunga”.

Grazie a questo successo il Camogli resta in scia della Torino81 e guadagna 3 punti sul Lavagna90.

ultimi articoli nelle categorie