Il Giro d'Italia trascura la Liguria

Se negli anni Settanta, Ottanta e Novanta, la corsa in rosa aveva trascurato la nostra regione (appena una toccata

e fuga), dagli anni Duemila in poi la Liguria è diventata una tappa fissa o quasi del Giro d'Italia sponsorizzato dalla "Gazzetta dello Sport". Stupisce, invece, che quest'anno gli organizzatori abbiano deciso di effettuare una triplice tappa di tre giorni in Israele, ma nessuna tappa tra Ventimiglia e Sarzana, che vanta una costa pianeggiante a tratti o ricca di sali e scendi, e colline piene di gran premi della Montagna che in passato hanno scritto pagine gloriose della corsa, vedi la Bocchetta dietro ai Piani di Praglia, l'asperità della Madonna della Guardia, la salita verso Monesi nell'imperiese e il passo del Bracco sulle alture di Sestri Levante.

ultimi articoli nelle categorie